Unghie fragili: casa sapere.

Unghie fragili: casa sapere.

Se avete notato che le unghie appaiono fragili, si sfaldano facilmente e crescono lentamente sarebbe opportuno fare degli accertamenti a livello medico (in accordo con il medico fate le analisi del sangue e controllate anche la funzionalità tiroidea) e migliorate la vostra alimentazione. 

La carenza  di proteine, di vitamina A e di calcio, rende le nostre unghie fragili e secche. La carenza di ferro (si manifesta con linee bianche verticali sull’unghia)   e di zolfo, invece, provoca un rallentamento della crescita.  Se notate macchioline  bianche, potrebbe esserci un deficit di  vitamina B6 e  B12.

Sono sufficienti 30 giorni di accorgimenti a tavola (fatto salvo ulteriori indicazioni del medico) per rivedere le vostre unghie belle, sane e forti.

DOVE TROVARE I NUTRIENTI NECESSARI?

Calcio: è presente in  yogurt,  formaggi, latte, il salmone, sardine, bottarga, lattuga e spinaci. (Approfondisci)

Ferro:  è presente nella carne, nel pesce, nell’uovo, nei crostacei, nei legumi e nella frutta secca. (Approfondisci)

Zolfo: cipolla, aglioe  germe di grano.

Zinco: presente nella carne, nei latticini, nelle uova, nei legumi, nel riso integrale, nelle germe di grano e nel pesce

Omega 3: presente nel pesce azzurro,  nelle noci e nell’olio di semi di lino.

Omega 6: olio d’oliva

Vit. B12: prodotti di origine animale come carne, pesce e uova

Vit.A (beta carotene): frutta e verdura giallo-arancio

Lascia un commento