Le calorie nascoste negli alimenti

Le calorie nascoste negli alimenti

Quante volte vi è capitato di mangiare un alimento apparentemente “innocente” e poi avete scoperto che conteneva molte calorie?

Purtroppo in un momento storico in cui le diete di moda lanciano messaggi spesso errati, non è difficile fare confusione o acquisire informazioni non corrette!

Vi riporto, con la promessa di tenervi sempre aggiornati, alcuni degli errori frequenti!


Formaggi. Tutti siete consapevoli che sono molto grassi, ma in pochi ne conoscono le reali Kcal. Queste variano dalle 250-280 Kcal per 100 g dei formaggi freschi come crescenza, mozzarella, stracchino, primo sale alle 400 Kcal/100g del parmigiano. Considerate che in genere una mozzarella di bufala pesa 200-250 g  per un ammontare calorico di circa 560-700Kcal: quanto costa una banale caprese?! Ed formaggi stagionati? 1/3 di scamorza sono 100g circa per un corrispondente calorico di Kcal 300: tantissime se considerate la grandezza della porzione. non escludeteli dalla vostra dieta, ma attenzione se avete l’abitudine di consumarli come pre cena o come dessert!!


Pizza. Tanto amata, ma tanto dannosa! Una pizza non molto farcita al piatto o due pezzetti di quella al taglio sono bene 900 Kcal!


Dolci artigianali o fatti in casa. Sicuramente molto più salubri di quelli industriali in quanto preparati con materie prime di alta qualità, ma molto più calorici a parità di porzione! Una merendina in genere pesa 40 g, ma la stessa grammatura del preparato artigianale è veramente una mini porzione!


Succhi di frutta senza zucchero. Non lasciatevi ingannare dalla dicitura, significa senza zuccheri aggiunti! La frutta contiene di per sè il fruttosio (zucchero) che fornisce le stesse calorie del saccarosio (zucchero da tavola). Pertanto la vostra bevanda non è assolutamente light! Inoltre non possono essere considerati un’alternativa al frutto intero, oichè con la spremitura si perde totalmente la fibra.


Attenzione alle denominazioni di vendita ingannevoli. Imparate a guardare le etichette nutrizionali, spesso il nome del prodotto può trarre in inganno e farvi fare delle scelte errate!


I prodotti integrali non sempre hanno meno calorie rispetto a quelli raffinati. Anche in questo caso, l’esaltazione dei cibi non raffinati o parzialmente raffinati lasciano pensare a qualcosa di dietetico e vi portano e farne un uso improprio! Guardate le etichette! Spesso contengono più calorie di quelli normali. Non confondete l’indice glicemico con il potere energetico!


Pane azzimo. Non pensate che sia più leggero del pane classico; è esattamente il contrario! 100 g di pane azzimo contengono 377 Kcal rispetto alle 289 Kcal di quello bianco! Non contiene acqua ed è pertanto un concentrato di carboidrati! L’utilità si presenta qualora si instauri colite, gastrite e/o lieve intolleranza ai lieviti! Calcolate bene la porzione!!

Lascia un commento